La cura per i giovani: tocca a noi

Giuseppe Colonna
con Davide hanno condiviso tempo a girare per organi, parlare di musica e futuro

L' Associazione MusicaD'incanto Davide Gaetano D'Accolti, nel sostenere il progetto di recupero dell'Organo Antico della Parrocchia Maria SS.ma del Carmine, in Conversano, non poteva fare a meno di chi, più di tutti è il depositario del "sogno" di Davide, avendo condiviso idee, ragionamenti, tempo per far suonare gli organi ancora funzionanti.

Al di là delle competenze artistiche, salvo il ruolo necessario ed obbligatorio della Sopraintendenza e degli Uffici tecnici della Curia Vescovile, Giuseppe è garante di una onestà intellettuale che lo ha reso insostituibile.

E' poi una scommessa per il nostro sud, dare spazio, responsabilità ai nostri giovani competenti, spesso in perenne attesa che "i grandi nomi" lascino un pò di spazio per crescere.

Noi gli dobbiamo molto, perchè osservando il suo modo gentile di porsi, ascoltando i suoi pensieri mai espressi con l'arroganza di chi sà o si sente arrivato, percependo l'umiltà d'animo mai di maniera, possiamo ancora osservare, ascoltare,percepire la presenza di Davide.

Non c'e il rischio di non riconoscere l'unicità di ognuno, ma almeno possiamo consolarci pensando che è molto più diffuso, questo modo di vivere con passione responsabile, rispetto a quello che ci appare quotidianamente.

Sta a noi avere cura di questa gioventù e, senza esaltarla troppo, riconoscerla perchè diventi stimolo e modello sociale da perseguire.

CONTATTI

Via Lucino, 79, Breganzona, 6932, Svizzera.

+39 349 76 19 415

Mail: gcolonna93@gmail.com

 

Curriculum di Giuseppe AGGIORNATO AL 2018

Curriculum

Nato nel 1993 a Mola di Bari, ha studiato violoncello, pianoforte, composizione, armonia e contrappunto presso il Conservatorio Statale di Musica “Nino Rota” di Monopoli e “Niccolò Piccinni” di Bari.

Ha approfondito lo studio del canto gregoriano frequentando presso l’Abbazia “Madonna della Scala” un triennio di corsi estivi tenuti da A. Susca e A. Turco.  Ha studiato appassionatamente la prassi esecutiva della musica antica su strumenti storici (organo, clavicembalo, clavicordo e fortepiano) durante corsi offerti da A. Sacchetti, L. Ghielmi, M. Imbruno, B. Brauchli, G. Kiss, A. Paradiso.

Risulta vincitore di alcuni concorsi nazionali e internazionali in qualità di pianista in formazione cameristica (violoncello e pianoforte).

Partecipa alle rassegne concertistiche dell'“Accademia Filarmonica di Saluzzo”, di cui è membro, e a vari concerti ed eventi-presentazione in qualità di organista sul territorio italiano e non solo: Roma, Bologna, Vinci, Alberobello, Conversano, Monopoli, Imperia, Firenze, Bari, Cuneo, Parigi, Lugano.

Ha suonato come clavicembalista in ensemble barocchi per l’esecuzione di repertorio italiano (Vivaldi, Corelli, Cafaro, Pergolesi, Leo), e tedesco (Bach, Handel).

Ha diretto il coro polifonico “Vox Dei” con cui ha eseguito la “Messe de Menuit” di M. A. Charpentier e ha curato la parte musicale del Pellegrinaggio Regionale “Summorum Pontificum” delle Puglie.

Dopo la maturità classica, ha frequentato il Dipartimento di Filosofia, Letteratura, Storia e Scienze Sociali dell’Università “Aldo Moro” di Bari e ha conseguito la laurea triennale in Filosofia con una tesi in Storia della Filosofia Medievale intitolata “Tra Ars e Disciplina. La Concezione della Musica nella Storia della Filosofia Medievale” con la votazione di 110/110.

Ha partecipato alla produzione di un programma radiofonico sulla Teologia della Musica Sacra nell’opera di J. Ratzinger con Nicola Bux.

Vincitore di due borse di studio elargite da fondazioni svizzere, ha attualmente la possibilità di frequentare un “Master of Arts” in Metafisica e Filosofia della Mente presso l’Università della Svizzera Italiana e l’Aristotle College di Lugano in cui risiede. I suoi attuali interessi accademici sono focalizzati sulla Storia della Filosofia Medievale, Filosofia della Religione, Estetica, Metafisica.

Giuseppe Colonna a Parigi